Vegan gingerbread

I vegan gingerbread sono dei deliziosi biscotti vegani ricchi di spezie e melassa che dona un piacevole sapore caramellato. Il mix per tisana di Melandri Gaudenzio si abbina perfettamente a questo impasto arricchendo ancora di più questi biscotti. Consiglio di preparare i biscotti, una bella tisana arricchita con il mix per tisana Melandri, e gustarvi la vostra deliziosa merenda.

Vegan gingerbread

  • 250 g di farina integrale
  • 100 g di burro di cocco
  • 100 g di melassa
  • 80 g di <a href="https://www.melandrigaudenzio.com/prodotto.aspx?id=176&idM=13&idT=65" target="_blank">mix per tisana</a>
  • 8 g di mix di spezie per dolci (cannella, zenzero, chiodi di garofano, macis, cardamomo)
  • 4 g di cremor tartaro
  • 2 g di bicarbonato di sodio
  • acqua fredda qb
  1. Accendete il forno a 180°C. In una ciotola mettete tutti gli ingredienti e lavorateli assieme, aggiungete acqua fino a formare un panetto morbido ma non appiccicoso, ne serviranno circa 30 grammi. Spolverizzate un tagliere con poca farina e stendete l’impasto sottile. Tagliate i biscotti con delle apposite formine, disponeteli su una teglia ricoperta con carta forno e cuocete per 12/13 minuti o fino a leggera doratura. Fate raffreddare i biscotti su una ratella e conservateli in una scatola di alluminio o un vaso di vetro fino a 6 giorni.
  2. La melassa si può acquistare presso negozi biologici, se non doveste trovarla potete utilizzare in parte del malto o sciroppo di riso o d’agave e integrare con una parte di zucchero di canna integrale. In tal caso dovrete regolare diversamente la quantità di acqua necessaria.




Biscotti integrali all’uva fragola e nocciole

I biscotti integrali all’uva fragola e nocciole sono dolcetti dal sapore rustico e,anche se forse non hanno un aspetto tra i migliori, garantisco che sono buonissimi. Questi biscotti, noti anche come “ciambelline al vino” generalmente vengono preparate con vino bianco o rosso, quindi se non gradite l’uva fagola potete utilizzare uguale quantità di vino ma andrà aumentata la quantità di zucchero in quanto l’uva fragola risulta piuttosto dolce. Se desiderate dei biscotti più gonfi aggiungete 3 g di lievito per dolci.

Al posto delle nocciole potete utilizzare delle noci, mandorle o pistacchi.

Ciambelline all'uva fragola e nocciole

  • 150 g di farina integrale
  • 90 g di polpa di uva fragola (220 g di chicchi)
  • 65 olio di semi
  • 50 zucchero di canna +20
  • 40 g di nocciole del piemonte
  • 50 g di fecola di patate
  1. Lavate i chicchi di uva e trasferiteli in un tegame antiaderente, accendete il fornello e con un cucchiaio schiacciate i chicchi e mescolate, fate cuocere circa 15 minuti. Trasferite l’uva in un passaverdure posto sopra di un piatto fondo e ricavete la polpa. Fate raffreddare.
  2. In una ciotola mettete la farina, la fecola, 50 grammi di zucchero, l’olio, le nocciole tritate e la polpa di uva fragola. Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo.
  3. Prelevate una piccola parte di impasto e lavoratelo tra le mani facendo una leggera pressione fino ad ottenere un cilindro spesso un centimetro scarso. Sovrapponete le due estremità e passate i biscotti nello zucchero di canna.
  4. Disponete i biscotti su di una teglia di carta forno foderata con carta forno e cuocete 180°C per 20 minuti.
  5. Fate raffreddare prima di consumarli, si conservano per 4/5 giorni se chiusi in un vaso o una scatola di latta.




BISCOTTI DI SOIA E MANDORLE

Sono stata lontana dal blog per tanto, troppo tempo ma questo non significa che io abbia smesso di cucinare, chi mi segue anche solo per sbaglio avrà visto le mie ricettine sui numeri del bellissimo magazine “ci piace cucinare

Durante questi mesi poi mi sono fortemente dedicata alla mia vita, ho da poco sentito dire “se non ti sei ancora perso allora fallo subito, perché bisogna perdersi per ritrovarsi” una frase che fino a qualche mese fa non avrei capito ma che ora comprendo come non mai, che ho fatto mia senza nemmeno saperlo, senza cercarla la consapevolezza si è fatta spazio dentro di me come le nuvole che d’improvviso si diradano lasciando spazio ad un cielo limpido e un sole che splende!

In tutto questo, e molto altro, non c’è stato molto spazio per la cucina ma una bella distorsione alla caviglia mi ha costretta ferma in casa per qualche giorno, momento in cui ho avuto modo di riprendere in mano i miei amati libri di cucina ed in particolare mi sono capitatai in mano due libri che parlano di dolci senza zucchero e a basso indice glicemico. Da questo è partita una piccola ricerca che mi ha portata a voler provare dei biscotti utilizzando una farina di legumi (cosa ormai diffusissima), ma non poteva bastare perché ho deciso di realizzare anche la farina ispirata dall’ultimo meraviglioso libro di Marianna Franchi L’nsolito legume!
Oltre a questo ho promesso di utilizzare per le foto di una ricetta la mia prima ciotola realizzata al corso di ceramica raku e quindi…

Comunque. esperimento riuscito, come sempre tutte le ricette pubblicate sono realizzate e consumate quindi posso garantire che i biscotti sono deliziosi e a prova di assaggiatori 😉

BISCOTTI DI SOIA E MANDORLE

  • 100 g di <a href="http://www.melandrigaudenzio.com/prodotto.aspx?id=151&idM=19&idT=21" target="_blank">soia gialla decorticata Melandri Gaudenzio</a>
  • 100 g di farina di mandorle
  • 30 g di zucchero di cocco
  • 10 g di stevia
  • 40 g di burro di cocco
  • 30/40 grammi di acqua fredda*
  • scorza di 1 limone bio
  • 8 gr di polvere lievitante
  • *da regolare in base all'impasto ottenuto
  1. Lavate la soia e lasciatela in ammollo per 8 ore. Risciacquatela molto bene finché l’acqua risulterà limpida, scolatela e stendetela su di un canovaccio pulito, asciugatela e ponetela ben stesa in una teglia ricoperta con carta forno, lasciate asciugare possibilmente all’aria. Accendete il forno a 120°C e tostate la soia per circa 40 minuti, frullate a lungo fino a renderela farina, eventualmente rimescolate il composto di tanto in tanto. Alzate la temperatura a 180°C.
  2. Pesate 100 grammi di farina di soia (dovrebbe comunque risultare esattamente 100 grammi) ponetela in una ciotola ed unite tutti i rimanenti ingredienti. Formate tante palline di circa 20 grammi, schiacciatele con i palmi della mano e disponeteli sulla teglia ricoperta di carta forno leggermente distanziati tra loro, a piacere schiacciate leggermente con i rebbi di una forchetta, questa operazione è puramente estetica. Cuocete 20 minuti. Togliete i biscotti dal forno e fateli raffreddare su una gratella. Conservateli fino a 7/8 giorni ben chiusi in un vaso di vetro.
  3. Con queste dosi otterrete 16/17 biscotti.




BISCOTTI VEG AI DATTERI MANDORLE COCCO E FAVE DI CACAO TOSTATO

I biscotti veg ai datteri mandorle cocco e fave di cacao sono dei deliziosi biscotti per la colazione sani, senza zuccheri aggiunti e vegani, garantisco che sono buonissimi, e ho come testimone mio babbo che mi ha detto “si pensa che i vegani mangino cose senza sapore e invece questi biscotti sono davvero buoni”

Il mix dei sapori è eccellente e se non amate i datteri sappiate che il loro sapore non è per nulla invadente ma serve a dare dolcezza e l’umidità necessaria per amalgamare gli ingredienti. Le fave di cacao tostate Melandri Gaudenzio inolte sono deliziose e donano a questi biscotti una marcia in più, io le mangio anche da sole perché hanno un sapore ottimo!!

Sono anche super veloci da preparare quindi cosa aspettate!!

biscotti veg ai datteri, cocco, mandorle e fave di cacao tostate2b

biscotti veg ai datteri, cocco, mandorle e fave di cacao tostate2b

BISCOTTI VEG AI DATTERI MANDORLE COCCO E FAVE DI CACAO TOSTATO

  • Ingredienti per 25 biscotti
  • 200 g di datteri morbidi
  • 70 g di burro di cocco
  • 40 g di latte di mandorle
  • 30 g di cocco rapè
  • 40 g di mandorle
  • 150 g di farina tipo2
  • 40 g di <a href="http://www.melandrigaudenzio.com/prodotto.aspx?id=163&idM=7&idT=104" target="_blank">fave di cacao tostate in granella Melandri Gaudenzio</a>
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  1. Eliminate il seme dai datteri e tagliateli a pezzetti, metteteli in un mixer assieme al burro di cocco e frullate fino ad ottenere una purea liscia.
  2. In una ciotola mettete la farina, il cocco rapè, la granella di fave di cacao tostate, il bicarbonato di sodio, le mandorle tritate grossolanamente e la purea di datteri. Lavorate il tutto fino ad ottenere una massa omogenea ed aggiungete il latte di mandorle finché avrete ottenuto una pasta morbida ma non appiccicosa, circa 40-45 grammi.
  3. Formate delle palline come grosse noci e appiattitele tra le mani.
  4. Disponete i biscotti leggermente distanti tra loro in una teglia ricoperta di carta forno. Cuocete in forno caldo 180°C per 15 minuti.
  5. Sfornate e fate raffreddare su una gratella.
  6. Conservate i biscotti in una scatola di latta ben chiusa fino a 10 giorni.

biscotti veg ai datteri, cocco, mandorle e fave di cacao tostate2b

biscotti veg ai datteri, cocco, mandorle e fave di cacao tostate2b

biscotti veg ai datteri, cocco, mandorle e fave di cacao tostate2b

biscotti veg ai datteri, cocco, mandorle e fave di cacao tostate2b

biscotti veg ai datteri, cocco, mandorle e fave di cacao tostate2b




BISCOTTI GLUTEN FREE AL MAIS COCCO E AGRUMI

Questi biscotti gluten free al mais cocco e agrumi son nati quasi per caso complice una farina di mais fioretto finissima quasi impalpabile che io adoro usare nei biscotti da qui l’idea di farli senza glutine aggiungendo il cocco che per me chiama agrumi!!!

Questi biscotti non hanno un aspetto perfetto ma garantisco che sono davvero molto buoni, io li ho rifatti due volte!!

bscotti gluten free al mais cocco e agrumi

BISCOTTI GLUTEN FREE AL MAIS COCCO E AGRUMI

  • 100 g di farina di mais fioretto molto fine
  • 50 g di amido di mais
  • 70 g di fecola di patate
  • 75 g di farina di farina di riso impalpabile
  • 80 g di cocco rapè
  • 90 g di zucchero di canna chiaro
  • 160 g di burro
  • 1 uovo bio*
  • 1 tuorlo bio*
  • scorza di 1 limone bio
  • 125 g di marmellata di limoni**
  • 125 g di <a href="http://www.ombelicodivenere.com/2016/01/marmellata-di-arance-e-vaniglia.html" target="_blank">marmellata di arance</a> o <a href="http://www.ombelicodivenere.com/2015/12/marmellata-di-mandarini-alla-vaniglia.html" target="_blank">mandarini</a>
  • *la quantità di uovo dipende dalle dimensioni dell'uovo e del tuorlo (se fossero troppo piccoli aggiungete o un cucchiaio di albume del secondo uovo o un cucchiaio di acqua fredda.)
  • <strong>Per la marmellata di limoni**</strong>
  • 100 g di limoni non trattati
  • 70 g di zucchero di canna
  • 1/4 di bacca di vaniglia
  • 12 g di zenzero candito
  • **quantitativo necessario per la ricetta
  1. Per prima cosa se non avete le marmellate dovrete prepararle come indicato.
  2. Per la marmellata di limoni, lavate gli agrumi e fateli bollire interi per 5 minuti per 3 volte cambiando l’acqua ogni volta lavando sempre il tegame.
  3. Scolate i limoni e fateli raffreddare.
  4. Tagliateli a metà, eliminate i semi e riduceteli in piccoli pezzi, metteteli in un tegame dal fondo spesso.
  5. Unite lo zucchero, lo zenzero tritato, la vaniglia ed aggiungete un mezzo bicchiere di acqua, mescolate e accendete il fornello a fiamma molto bassa.
  6. Cuocete la marmellata per un’ora e mezzo o finché la consistenza sarà soda.
  7. Lasciate raffreddare.
  8. Per i biscotti mescolate assieme tutti gli ingredienti e lavorate fino a formare un composto omogeneo.
  9. Formate tante palline da 15 grammi l’una, schiacciatele leggermente con i palmi e con il pollice formate un buco al centro.
  10. Disponete i biscotti su una teglia e mettete a riposare in frigorifero per un’ora.
  11. Mescolate assieme le marmellate e mettete un cucchiaino al centro di ogni biscotto.
  12. Cuocete a 180°C per 18 minuti o fino a leggera doratura.
  13. Con una paletta prelevate delicatamente i biscotti e disponeteli su di una gratella, fate raffreddare. Fate attenzione perché da caldi sono particolarmente delicati.
  14. Conservate i biscotti freddi in una scatola di latta per una settimana.

bscotti gluten free al mais cocco e agrumi

bscotti gluten free al mais cocco e agrumi

 

bscotti gluten free al mais cocco e agrumi

bscotti gluten free al mais cocco e agrumi




BISCOTTI INTEGRALI CON AVENA RIBES E MANDORLE

I biscotti integrali con avena ribes e mandorle sono l’ideale per le vostre colazioni e merende. Dal sapore rustico, poco dolci e croccantini. Il tempo di cottura potete variarlo in base a quanto volete ottenere croccanti i biscotti. Questi biscotti si conservano per una settimana se ben chiusi in un contenitore di alluminio o in un vaso di vetro.

biscotti integrali con avena ribes e mandorle

BISCOTTI INTEGRALI CON AVENA RIBES E MANDORLE

  • 200 g di farina integrale
  • 50 g di fiocchi d'avena
  • 1 uovo
  • 30 g di miele millefiori
  • 100 g di burro
  • 90 g di zucchero di canna
  • 60 g di ribes rossi
  • 60 g di mandorle
  • 1/3 di cucchiaino di biscarbonato di sodio
  1. Tritate le mandorle grossolanamente.
  2. In una ciotola lavorate assieme tutti gli ingredienti, il burro morbido, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  3. Formate un cilindro di circa 5 centimetri di diametro ed avvolgetelo nella pellicola per alimenti.
  4. Riponete in frigorifero per almeno due ore.
  5. Tagliate il rotolo a fette larghe 0.7millimetri e disponeteli su una teglia ricoperta di carta forno distanziati tra loro.
  6. Cuoceteli a 180°C per circa 15-18 minuti o fino a doratura.
  7. Il tempo di cottura dipende anche da quanto li vorrete croccanti.

 

biscotti integrali con avena ribes e mandorle

biscotti integrali con avena ribes e mandorle

biscotti integrali con avena ribes e mandorle

 




BISCOTTI SEMI INTEGRALI AL MIELE SPEZIE E MANDORLE

Questi biscotti semi integrali al miele spezie e mandorle rappresentano una mia rivisitazione dei classici gingerbread. Sono davvero molto buoni, al gusto cannella leggermente piccanti e belli croccanti. Con il tè del pomeriggio sono l’ideale. Lo zucchero di canna in superficie gli dona un piacevole effetto “brinato” ma potete ometterlo o decorarli con un’apposita glassa di zucchero.

BISCOTTI SEMI INTEGRALI AL MIELE SPEZIE E MANDORLE

BISCOTTI SEMI INTEGRALI AL MIELE SPEZIE E MANDORLE

  • 220 g di farina tipo2
  • 90 g di burro
  • 65 g di miele
  • 40 g di zucchero di canna
  • 40 g di mandorle con la buccia
  • 15 g di zenzero candito
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1 uovo
  1. In un mixer frullate lo zenzero candito con due cucchiai di farina presi dal totale. Frullate bene poi unite le mandorle e riducetele in granella, non troppo fini.
  2. Unite assieme tutti gli ingredienti rimasti, il burro morbido e lavorate fino ad amalgamarli bene.
  3. Formate un panetto che sarà piuttosto morbido e avvolgetelo nella pellicola per alimenti. Fate riposare 60 minuti in frigorifero.
  4. Riprendete l’impasto, spolverizzate un tagliere con poca farina e stendete la pasta sottile.
  5. Stendete due cucchiai di zucchero di canna distribuendolo uniformemente e passate delicatamente il mattarello sulla pasta in modo da fissarlo.
  6. Tagliate i biscotti con gli appositi stampini e disponeteli su una teglia coperta con carta forno.
  7. Cuocete i biscotti a 180°C per 10-11 minuti o fino a leggera doratura.
  8. Fate raggreddare su una gratella e conservateli in una scatola di latta.

BISCOTTI SEMI INTEGRALI AL MIELE SPEZIE E MANDORLE

BISCOTTI SEMI INTEGRALI AL MIELE SPEZIE E MANDORLE

 

BISCOTTI SEMI INTEGRALI AL MIELE SPEZIE E MANDORLE

BISCOTTI SEMI INTEGRALI AL MIELE SPEZIE E MANDORLE

BISCOTTI SEMI INTEGRALI AL MIELE SPEZIE E MANDORLE




BISCOTTI ALLA NOCCIOLA CUOR DI CACAO

Questi biscotti alla nocciola cuor di cacao sono talmente buoni che li ho già preparati due volte tanto son finiti in fretta alla prima. Il sapore della nocciola è piuttosto intenso grazie alla presenza di una crema alla nocciola preparata frullando le nocciole tostate con lo zucchero. Se riuscirete a resistere, dal giorno dopo saranno ancora più buoni.

biscotti-alla-nocciola-dal-cuore-fondente1

BISCOTTI ALLA NOCCIOLA CUOR DI CACAO

  • 230 g di farina tipo2
  • 110 g di nocciole
  • 125 g di burro
  • 80 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • <strong>Per la parte al cioccolato</strong>
  • 40 g di cioccolato fondente
  • 5 g di cacao amaro
  • <strong>Per la finitura</strong>
  • 60 g di nocciole
  1. Mettete le nocciole in una padella e fatele tostare a fiamma bassa finché saranno ben calde.
  2. Mettete le nocciole molto calde in un frullatore ed aggiungete lo zucchero di canna.
  3. Frullate subito fino a formare una crema liscia, inizialmente si formerà una sorta di farina ma proseguendo si formerà la crema, ogni tanto raccogliete il composto e frullate ancora.
  4. Trasferite la crema in una ciotola e fate completamente raffreddare.
  5. In un’impastatrice mettete la farina, il burro morbido a pezzetti, l’uovo e la crema di nocciole, lavorate con il gancio a foglia fino a formare un impasto omogeneo.
  6. Prelevate 150 grammi di pasta dal totale ed unite il cioccolato fondente grattuggiato fine, o frullato, ed il cacao setacciato, lavorate fino a farlo amalgamare bene.
  7. Trasferite gli impasti separati in frigorifero per 2 ore.
  8. Nel frattempo tritate a granella le nocciole rimaste, 60 grammi.
  9. Riprendete la pasta e stendetela sottile pochi millimetri.
  10. Con la pasta al cacao formate un cilindo dal diametro di circa 0.7mm e poggiatelo sulla pasta ( vedi foto).
  11. Ripiegate la pasta sul cilindro al cacao e fate pressione con un dito in modo da sigillare la pasta, tagliate lungo questo punto (vedi foto).
  12. Girate il cilindo in modo che la parte di congiunzione rimanga sotto, fate una leggera pressione con il dito in modo da appiattire leggermente.
  13. Inumidite il cilindro con un velo di acqua e tagliate in pezzi di circa 4-5 centimetri.
  14. Arrotolate i biscotti nella granella di nocciole e sistemateli in una teglia coperta di carta forno un po’ distanziati tra loro.
  15. Cuocete a 180°C per 15 minuti, se avete la funzione cottura dall’alto impostatela per gli ultimi 3 minuti.
  16. Sfornate i biscotti e fateli completamente raffreddare.
  17. Conservateli in una scatola di latta o in un vaso di vetro ben chiuso
  18. Se avrete pazienza dopo un giorno saranno più buoni!!!

Per realizzare la forma dei biscotti mi sono ispirata a questi di Michela!!

biscotti-alla-nocciola-dal-cuore-fondente0

biscotti-alla-nocciola-dal-cuore-fondente3

biscotti-alla-nocciola-dal-cuore-fondente2

biscotti-alla-nocciola-dal-cuore-fondente4

biscotti-alla-nocciola-dal-cuore-fondente